HOME | OROLOGIO TEMPO ASSOLUTO | CONTATTI
TEMPO SOGGETTIVO - TEMPO ASSOLUTO

Il sito, Ultima Luna, prende il nome dal titolo del testo, riportato di seguito;
il sonoro, Over Sound, θ una composizione di "suoni naturali", contiene un suono double-face,
piω volte ripetuto, che θ l'emblema del male e della "non vita", mentre il filo conduttore di Ultima Luna θ il "bene" e la "vita".
Il suono double-face, si diffonde ogni giorno, altisonante e festoso, ma cela un messaggio mirato, pochi conoscono
la chiave per decodificarlo ed estrapolare l'amara realtΰ.
Over Sound θ una registrazione T.S. (tempo soggettivo - tempo assoluto.)
Esclusivitΰ Over Sound.




DUE OPERE, OLIO SU TELA, DEL PITTORE ORLANDO D'UVA
CASORIA (NA) 1945 - VALLE DI MADDALONI (CE) 1997


•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

ULTIMA LUNA
Non so questa storia come finirΰ,
di una sola cosa sono sicuro, camminerς,
fino all'ultimo respiro, anche quando gli occhi
vedranno solo un'ombra e la mia mano
tenterΰ di aggrapparsi ad un filo.
Non sono solo. Ho bevuto l'acqua viva.
Io mi fido di te,
per me, per te, per noi.
Ma ora ho paura anche del buio che non c'θ,
mi sento soffocare, il tempo se ne va con me,
intorno rumori come fuochi d'artiglieria.
Sono fermo mentre il principe corre verso me.
Vivo con un sogno rubato e molto di piω,
il tempo passa e io resto ancora qui.
Ho dato tutto, ma posso ancora sognare,
e sento tanta tenerezza
per me, per te, per noi.
Viene da lontano un respiro di violino.
E' passato il vento freddo dell'Est:
da Nord a Sud si leva il velo d'ombra
e appare il colore giallo del grano.
Un'emozione segreta mi sfiora come una carezza
e finalmente sei qui
per me, per te, per noi.
E' l'aurora di una primavera da sempre desiderata.
Ascolto una musica sospesa nel cielo, che segue il silenzio:
E' un canto d'amore che risuona,
per me, per te, per noi.
E guardo fuori, θ il chiarore dell'alba che porta
il primo fermento di vita e
sussurra:
per me, per te, per noi.
E' un coro che sale sempre piω su.
Giorno dopo giorno, ora vivo:
Per me, per te, per noi.


•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

OVER SOUND
La composizione θ stata elaborata con suoni naturali e registrazione T.S. (esclusivitΰ Over Sound).
Il suono naturale, θ un suono della natura che in relazione a condizioni multifattoriali, assume variegate sonoritΰ e tonalitΰ
(Es. il vento che percorre un bosco, in determinate condizioni, puς farci percepire suoni intensi, roboanti e tenebrosi, fino
a quelli piω teneri e soavi, con note, a volte, simili a quelle di un flauto o di un violino).
I suoni quasi evanescenti, non sono marginali, ma parte integrante e significativa, dell'intero contesto, che contiene un suono,
double-face, piω volte ripetuto, non θ un suono della natura, θ stato registrato in versione originale - live - consequenziale
, ma non integrale. L'enigma del male che in esso si cela, θ l'amara realtΰ di come tutti sentono, ma pochi sanno
o non vogliono ascoltare e "vedere" - over sound θ: to hear - to see (sentire-vedere).
Le note musicali indicano un flash-back.
Il sonoro θ percepito in modo diversificato, soggettivo e temporale, (tempo soggettivo - tempo assoluto),
sperimentalmente verificabile con la strumentazione T.S. - C.I.U.P. - (esclusivitΰ over suond).


E' vietata la commercializzazione, diffusione e tutte le produzioni, anche parziali,
riconducibili alla pecularietΰ di over sound.


Paestum e dintorni - 1787 - Goethe (Faust - Viaggio in Italia)
... i nostri occhi e con essi tutto il nostro essere interiore
vennero spinti in alto ...